Notizie

LA DOMENICA DELLE PALME E LA SETTIMANA SANTA “Padre, se questo calice non può passare senza che io lo beva, sia fatta la tua volontà” (Mt 26,42; cf. Mc 14,36; cf. Lc 22,42)   Con questa Domenica, detta delle Palme, ha inizio la Grande Settimana. Si chiama così perché è la settimana più importante dell’anno liturgico. Viene anche chiamata Settimana
CAPITOLO VI LE VIRTÙ CARDINALI E LE BEATITUDINI O.S.J. Regola, articolo VI: Ricorderai per sempre la Croce Bianca dei tuoi fondatori, adottata in passato a Gerusalemme come segno di riconoscimento. Il suo colore è il simbolo della purezza. Con i suoi quattro rami uguali ti ricorda le virtù di Prudenza, Giustizia, Fortezza e Temperanza che ti aiuteranno sulla via della
CAPITOLO V L ‘”IMPEGNO OSPITALIERO”. O.S.J. Regola, articolo V: Il tuo impegno come Ospedaliere, secondo la nostra tradizione collettiva e la tua chiamata personale, ti condurrà il più lontano possibile, per servire personalmente i poveri e gli infermi, chiunque essi siano.   “I nostri signori poveri e malati” sono una realtà concreta della presenza di Cristo nel mondo. Ogni cristiano
CAPITOLO IV L’ECUMENISMO O.S.J. Regola, articolo IV: Come membro del popolo unico di Dio, la tua appartenenza a un Ordine ecumenico ti obbliga a rispettare, stimare e ascoltare i cristiani di altre confessioni. Al servizio dell’Ordine e dei tuoi fratelli, andrai oltre tutte le differenze confessionali. Secondo la tua personale vocazione, farai del tuo meglio per promuovere l’Unità dei cristiani desiderata
CAPITOLO III I VALORI LEGATI ALLA TRADIZIONE CAVALLERESCA O.S.J. Regola, articolo III: Il tuo impegno nel Cavalierato di San Giovanni ti rende erede del senso del dovere e dell’onore. Vivendo nel mondo, ti prenderai a cuore di servire e difendere i Sacri Diritti di Dio e i più Deboli. Due linee principali di pensiero devono toccarci il cuore con tutta
    CAPITOLO II LA PERFEZIONE EVANGELICA obbedienza, povertà, castità O.S.J. Regola, articolo II: Il tuo impegno religioso ti porterà ad onorare al meglio le tre promesse dei confratelli che ti hanno preceduto nei secoli. Nello spirito dell’Obbedienza, sottomessa alla Santa Volontà di Dio, sarai fedele al tuo impegno e al Gran Maestro in tutto ciò che ti si ordina
  CAPITOLO 1LE VIRTU’ TEOLOGALI Regola dell’O.S.J. Articolo IAttraverso la grazia del tuo battesimo,vivrai per la fede,sarai sostenuto dalla speranza,e sarai radicato nella carità. Efesini 2,8 “Poiché gli è per grazia che voi siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non vien da voi; è il dono di Dio.”Matteo 28,19: “Andate dunque, ammaestrate tutti i popoli, battezzandoli nel nome
    PARTE ILA REGOLA DELL’OSJOgni nuovo membro dell’Ordine di San Giovanni dichiara liberamente di impegnarsi a servire Cristo e i poveri. Giovanni 12,26: “ Se uno mi serve, mi segua; e là dove son io, quivi sarà anche il mio servitore; se uno mi serve, il Padre l’onorerà.” Come seguire Cristo?Come cercare di vivere secondo il Vangelo?Ogni cristiano si
  INTRODUZIONE Fondato nell’XI secolo a Gerusalemme per curare e assistere i pellegrini e gli ammalati, l’Ordine di San Giovanni – OSJ – ha mantenuto nei secoli il suo scopo, immutato sin dall’inizio, e che può essere riassunto dal suo motto:                                              pro fide pro utilitate hominum                                        Per la fede e al servizio dell’umanità   Quando i Crociati conquistarono

Essere o Apparire?

Cavalieri di Malta Osj essere o apparire? In questa società dove i valori vengono macinati, digeriti, riciclati continuamente, dove il nord sta a sud e il sud sta a nord, l’unica stella fissa è Cristo.Tutti i nostri sforzi devono essere rivolti verso quella direzione.Ci sono tanti pseudo ordini Osj, che pensano che la reclame e la pubblicità sia l’unico mezzo